Mal di schiena e nuoto vanno d'accordo?


In vista della vacanze tante persone mi chiedono se il nuoto può giovare al loro mandi schiena, eccovi quindi alcune informazioni da tenere presente.

Il nuoto è il primo sport che viene in mente quando si parla di mal di schiena e di attività fisica che gli può giovare. Si dice che in piscina, è possibile trovare sollievo a molti malanni che colpiscono la nostra spina dorsale.

Vediamo insieme se questo veramente corrisponde a verità.


In verità la risposta è non sempre.

Il nuoto viene consigliato in caso di problemi alla schiena perché in acqua permette non dobbiamo contrastare in continuazione la forza di gravità e, pertanto, possiamor eseguire dei movimenti articolari in quella che viene definita una condizione di “scarico”.

Se avete dei problemi alla schiena l’attività in acqua deve comunque essere discussa con il medico e non deve essere mai troppo eccessivo.

Inoltre è importante ricordare che per risolvere una lombalgia non è sufficiente praticare del nuoto ma bisogna svolgere un’attività che sia consona con la patologia della propria colonna. Ad esempio, se nuotiamo nello stile a rana, durante la fase della respirazione – quando cioè si deve portare la testa fuori dall’acqua –, si eseguono dei movimenti che non sono per niente adatti a chi soffre di iperlordosi lombare perché possono aggravare la curvatura innaturale della schiena.



gif


2 visualizzazioni0 commenti